Under 13: IMPRESAncarlo!

Domenica 13/03/2016 – ore 15.00 
Victor Rho – San Carlo Azzurri Milano: 55 – 54 (Fede S. pti 4; Francy S. 2; Ale B. 0; Elia 0; Francy C 0; Gianlu 9; Pietro lupin 2; Francy Pala 4; Ricky MDP 5; Filippo 15; Ricky C 0; Ale apache 14)
Parziali: 7-16; 23-9; 10-9; 15- 20
Ebbene sì, è arrivata. La prima sudatissima vittoria è arrivata. I deboli di cuore si accomodino fuori: questa è roba per gente abituata alle emozioni forti, tipo la pubblicità dell’ amaro Montenegro, o della pasta Barilla.
In un Victordome inaspettatamente tiepido, va in scena Victor Rho–San Carlo Milano.
Ancora prima del match c’ erano già le avvisaglie per una partita diversa: in sala stampa Coach Michele mi confessa che dopo un sabato sera trascorso fuori, al rientro a casa a notte fonda (quasi all’alba!), non riesce a chiudere occhio. La tensione per la partita è tale da togliergli il sonno. Io ho il sospetto che possa essere stato il panino con la salamella e i peperoni mangiato alle 23.45 da Gigi lo zozzo, ma coach Michele è irremovibile: è la tensione per la partita. La tensione del coach fluisce forse magneticamente nelle gambe e nella testa dei nostri, che nonostante un inizio tutta grinta, non riescono a buttar dentro dei facili palloni. Andiamo sotto e fatichiamo a far canestro; pronti via e il primo quarto si chiude 7-16 per i nostri avversari. Ma come detto, la grinta c’è. Tocca al quintetto basso (o meglio, al quintetto più basso… non lo dico per ridere… figuratevi, io sono 173 cm con le scarpe della festa) far risvegliare l’ animo dei tifosi con un secondo quarto da sballo. Tutto quello che non è entrato nel primo quarto, entra invece ora, con tante belle azioni e canestri di Ale apache, Franci The Cap Pala e Pietro lupin. Mettiamo in difficoltà i nostri avversari con una difesa spietata e non diamo loro modo di prendere dei tiri facili. Siamo gasatissimi: il quarto si chiu de con un parziale di 23-9 per noi, con i cori festanti dei tifosi che accompagnano negli spogliatoi i ragazzi a
bere un thè caldo, come direbbe Pizzul…: thè caldo?! C’è ancora qualcuno che negli spogliatoi beve il thè caldo?! Tra gatorade, isotonic, enervit e sa Giuda cosa…il thè caldo!? Dai Pizzul, non mi fare arrabbiare ché sono già tesissimo! Il thè caldo mi rende nervoso! Iniziamo dunque il terzo quarto, spavaldi come non mai: sulle ali dell’ esaltazione collettiva, in una sorta di trance agonistica, arriviamo al massimo vantaggio (+11). Speriamo possa essere il colpo del K.O. per i nostri avversari, che ad un certo punto appaiono scoraggiati. Ed invece no, punto a punto, si rifanno sotto e nei primi minuti dell’ ultimo quarto eccoli ancora lì, che ci mordono le caviglie, ad un solo punto. Questa volta siamo noi ad apparire scoraggiati, con un’ espressione negli occhi tipo: Dai oh, non fate scherzi! Non vale! Calma e gesso, ragazzi. Facciamo un bel time-out e cerchiamo di rimettere in ordine le idee. Le mura del Victordome ormai sono abituat e a contenere emozioni forti; ultimamente, a dire il vero, le emozioni, sì, erano forti ma la vittoria alla fine la portavano a casa sempre i nostri avversari. Anche stavolta le mura amiche assistono ad un’
ultima parte del match veramente emozionante, ma con finale col botto! Arriviamo ad una manciata di secondi dalla
fine con i nostri avversari avanti di 3 punti. Palla a noi, Fili non si fa pregare e con un’ entrata delle sue in sottomano, porta lo svantaggio ad un solo punto. Palla a San Carlo che sbaglia un passaggio e ci consegna la palla del possibile sorpasso. Sorpasso che arriva grazie ad un rimbalzo in attacco (sì, avete letto bene: RIMBALZO IN ATTACCO!!!) di super Fede S., che appoggia a canestro un pallone pesantissimo, che scotta un sacco (pesante e che scotta: tipo una teglia di lasagne appena tolta dal forno. Provate voi a far entrare a canestro una teglia di lasagne! Non è per niente facile). Venti secondi alla fine a palla agli avversari, ma la difesa è serratissima, non c’è
posto per passare né per tirare. C’ è solo spazio per urlare finalmente la nostra soddisfazione e gioia per questa bellissima vittoria. BRAVI RAGAZZIIIIIIIIII!
Invasione di campo dei super tifosi per l’ urlo finale insieme alla squadra. Che bello, ragazzi! Il foglio rosa è nostro. Vedrete quando prenderemo la patente!
Non fermiamoci ora!
Dai ragazzi! E’ ancora lunga!!!!
Forza Victor!

Leave a Reply